Stampa

Reddito di libertà per le donne vittime di violenza, le istruzioni Inps per presentare la domanda

Si rende noto che l'INPS con D.P.C.M. del 17/12/2020 riconosce un contributo economico finalizzato a supportare le donne vittime di violenza, senza figli o con figli minori, assistite dai centri antiviolenza riconosciuti dalla Regione e dai servizi sociali comunali nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, al fine di contribuire a sostenerne l'autonomia.

Tale contributo è stabilito nella misura massima di € 400,00 mensili pro capite, concesso in un'unica soluzione per un periodo massimo 12 mesi.

La domanda per il “Reddito di Libertà”, scaricabile il allegato, può essere presentata dalle donne interessate, direttamente o mediante un rappresentante legale o un delegato, presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Piraino.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali del Comune di Piraino Tel. 0941/337720 - Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Avviso - Reddito di Libertà .pdf)Avviso - Reddito di Libertà .pdf 61 kB
Scarica questo file (Modulo di domanda.pdf)Modulo di domanda.pdf 240 kB