Seconda erogazione buoni spesa anno 2021, misure urgenti di solidarietà alimentare - Art. 2 D.L. 23 novembre 2020 n. 154 - Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020

AVVISO ALLA CITTADINANZA

L'art, 2 del decreto legge 23 novembre 2020, n. 154, recante “Misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” ha erogato ai Comuni somme per consentire l'adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare.      

Il Comune di Piraino, dopo aver effettuato nel mese di febbraio 2021 una prima erogazione di buoni spesa, procederà ad una seconda erogazione con  le caratteristiche e le modalità di distribuzione delle somme,  già stabilite con determina dell'area Amministrativa e Affari Generali N°653 del 31/12/2020 I BUONI SPESA, che  verranno caricati sulla tessera sanitaria del richiedente, saranno assegnati agli aventi diritto, individuati nelle fasce della popolazione maggiormente esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica, la cui attestazione ISEE in corso di validità sia inferiore o pari ad Euro 10.000,00 e che non fruiscano di sostegno pubblico (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, pensione  o altre forme di sostegno previste dalle norme emanate a seguito dell'emergenza Covid/19), oppure che fruiscano delle suddette forme di sostegno pubblico a condizione che la relativa somma non superi complessivamente i 600 euro mensili, previa valutazione da parte dei Servizi Sociali  di questo Comune della documentazione richiesta e presentata.

1)   Coloro i quali, in possesso dei requisiti previsti, non hanno presentato istanza  nel mese di Gennaio 2021, in occasione della prima erogazione dei Buoni Spesa, potranno presentare la domanda ad iniziare dal 26 Aprile 2021 ed entro il 07 Maggio 2021  utilizzando esclusivamente l’apposito modello predisposto dall’Ufficio che dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo di questo Ente.

2)   Gli aventi diritto che hanno già presentato la domanda nel mese di Gennaio 2021, in occasione della prima erogazione dei Buoni Spesa, per ottenere una ulteriore erogazione non dovranno presentare una nuova istanza, bensì dal 26 Aprile 2021 ed entro il 07 Maggio 2021 dovranno presentare solamente una autodichiarazione (utilizzando l’apposito modello predisposto dall’Ufficio) nella quale dovranno confermare il possesso dei requisiti ed in particolare di non percepire forme di sostegno pubblico oppure che fruiscono forme di sostegno pubblico la cui somma non superi complessivamente i  600 euro mensili.

I moduli di istanza saranno pubblicati sul sito istituzionale dell’ente in formato editabile e saranno disponibili in forma cartacea presso l'ufficio protocollo della sede municipale di Piraino centro e presso l'ufficio URP della delegazione Municipale di Gliaca.

Per informazioni e/o chiarimenti e per eventuale supporto alla compilazione gli uffici sono disponibili telefonicamente dal lunedì al venerdì - dalle ore 9:00 alle ore 12:00 ai seguenti recapiti TEL. 0941/586317 - 0941/586321

Modalità di presentazione della domanda

a mezzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

–  consegna a mano dell’istanza debitamente compilata e sottoscritta, previa prenotazione telefonica al N° 0941-560210, presso l'Ufficio URP della Delegazione Municipale di Gliaca oppure, previa prenotazione telefonica al N° 0941-586303, presso l'Ufficio protocollo della sede municipale di Piraino centro.

 Dall’istanza dovrà risultare la sussistenza di una situazione di effettivo bisogno comunque collegata all’emergenza COVID-19.

Verrà redatto apposito elenco tenendo conto dell’effettiva condizione di fragilità e vulnerabilità del cittadino il cui nucleo familiare rientra tra quelli più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o tra quelli in stato di bisogno per indisponibilità temporanea e/o prolungata di liquidità tale da non poter soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali della famiglia, dando priorità a quelli non assegnatari di sostegno pubblico.

L’importo erogabile sarà di € 50,00 a persona per nucleo familiare, potrà avvenire con cadenza quindicinale e in proporzione all’eventuale sostegno mensile disponibile dichiarato, fermo restando che l’ufficio darà priorità a quelli non assegnatari di sostegno pubblico (Reddito di cittadinanza, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, pensione altre forme di sostegno  previste dalle norme emanate a seguito dell'emergenza Covid/19).

In caso di presenza di minori di età inferiore ad anni 12 si disporrà un incremento di ulteriori € 50,00 una tantum.

In merito al criterio del relativo contributo gli Uffici procedono con criteri meramente proporzionali sino ad esaurimento fondi.

E’ consentito l’accesso alle misure attraverso avviso aperto e a scorrimento dei richiedenti aventi diritto fino ad esaurimento delle spettanze o delle risorse comunque disponibili, derivanti anche da ulteriori finanziamenti statali, finanziamenti regionali e/o donazioni private.

I nuclei familiari in condizione di bisogno, in possesso dei requisiti previsti, possono richiedere l’erogazione dei “BUONI SPESA” spendibili per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, presso gli esercizi commerciali inseriti nell’elenco pubblicato sul sito del Comune presentando apposita istanza all’Ente.

Il Comune si riserva di riaprire i termini di inoltro per nuove istanze e/o nel caso di nuova o ulteriore disponibilità di somme, derivanti anche da ulteriori finanziamenti statali, finanziamenti regionali e/o donazioni private.

I criteri che saranno predisposti potranno essere via via aggiornati sulla base del monitoraggio dell’applicazione della misura ed in relazione all’eventuale allargarsi della platea dei nuclei familiari da assistere, in rapporto all’evoluzione delle misure di contrasto al contagio, nonché anche di eventuali ulteriori risorse trasferite con tale finalità.

 

            

Ultime Notizie

Si avvisano la cittadinanza e gli operatori...
Si comunica che gli Uffici Comunali osservano...
Si comunica che gli Uffici Comunali resteranno...
L'Amministrazione comunale, al fine di...